Carmen

Parco Archeologico Scolacium, Roccelletta di Borgia (CZ) 2017

Armonie d’Arte Festival

Musica: George Bizet
Interpreti principali: Angela Bonfitto, Ignacio Encinas, Antonio Stragapede, Federica Costa
Coreografie: Filippo Stabile
Impianto scenico di Luce e Regia: Sebastiano Romano
Orchestra in residenza: progetto internazionale in collaborazione con l’Ente Musica Insieme
Coro Lirico Siciliano
Direttore: Leonardo Quadrini

L’allestimento della Carmen a Scolacuim ha una straordinaria forza evocativa che solo un luogo denso di storia può generare. La cornice scenica che avvolge gli interpreti dell’opera s’impernia su elementi scultorei, opere d’arte di Gianfranco Meggiato incentrate su uno dei segni – la sfera – più connotativi del mondo gitano e posizionati in modo da definire dei precisi luoghi deputati, mentre il particolare utilizzo delle luci crea atmosfere diremmo pittoriche e di gusto goyesco. Il Muro dell’Abbazia normanna, grandioso fondale dello spazio scenico, si anima, di volta in volta, con segni grafici luminosi, generati da particolari proiettori motorizzati, che scandiscono l’azione melodrammatica e amplificano le stesse presenze scultoree.

Foto di Antonio Raffaele

Video di Armonie d’Arte Festival


Suoni e Visioni tra le antiche pietre

Sagrato della Chiesa dei Santi Gervaso e Protaso

Baveno Festival Umberto Giordano 2014

Concerto d’inaugurazione con il Baveno Festival Ensemble diretto da Alessandro Maria Carnelli e la partecipazione di Andrea Dulbecco al vibrafono. L’esecuzione delle Variazioni sui temi dal concerto op. 35 di Dimitrij Sostakovic e di Verklart Nacht di Arnol Schonberg, hanno interagito con l’installazione luminosa creando un suggestivo spettacolo visivo.

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti


Incontrarsi oggi… il Barocco è Jazz

Sala Nostr@domus e Sagrato della Chiesa dei Santi Gervaso e Protaso, Baveno

Baveno Festival Umberto Giordano 2014

Concerto del cembalista Stefano Demicheli che ha eseguito delle improvvisazioni sullo scorrere delle immagini di Pieranunzi suona Bach e Dolce&Tempesta jazz presentato nello stabilimento delle Cave di Granito nel 2013. Il concerto dalla sala è proseguito nel Sagrato della Chiesa antistante creando una suggestiva commistione di suoni e visioni.

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti


La luce nelle Tenebre – Da Bach ai Metallica

Sagrato della Chiesa dei Santi Gervaso e Protaso, Baveno

Baveno Festival Umberto Giordano 2013

Il passaggio dalle tenebre alla luce, reso spettacolare dalle installazioni luminose, è guidato dalle note dei violoncelli di Andrea Scacchi, Andrea Cavuoto, Marco Radaelli e Livia Rotondo i quali, come registi, conducono lo spazio del Sagrato dal buio alla luce: guidate infatti dalle melodie dei violoncellisti, le luci svelano a poco a poco le architetture e la facciata della chiesa, le quali , una volta illuminate, diventano il teatro dello spettacolo. Solo a questo punto avrà inizio il concerto vero e proprio, che tradurrà in musica il fascino delle suggestioni luminose.

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti

Video di Massimo Cellerino


The Interpretation of Dreams

Cave di Granito Rosa, stabilimento minerario, Baveno

Baveno Festival Umberto Giordano 2012

L’affiatato duo di violoncellisti: Giovanni Sollima e Monika Leskovar, eseguono oltre alle musiche del compositore francese barocco M.Maris, The Interpretation of Dreams, suite composta dallo stesso Sollima e suddivisa in dieci episodi, ognuno dei quali è dedicato ad un protagonista della musica o della letteratura. Riferimenti molteplici e disparati, riflessi della personalità artistica di Sollima, compositore fantasioso ed eccentrico apprezzato in tutto il mondo che si è prestato ad eseguire il concerto in uno spazio altrettanto eccentrico e inusitato.

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti


Vibrazioni della terra

Cave di Granito Rosa, stabilimento minerario, Baveno

Baveno Festival Umberto Giordano 2011

Musicisti che suonano… con la sabbia. Un originale concerto in cui il fascino dei suoni ci guida alla visione di immagini create con un veloce movimento delle mani di un artista della sabbia. Luigi Di Fronzo con il suo Discovery Ensemble, insieme al pianista Luigi Palombi e all’artista visuale della sabbia Massimo Ottoni, ci accompagnano all’ascolto del programma che prevede brani di D. Milhaud, I. Stravinskij, G. Gershwin, D.Ellington, P.Whiteman, C.Basie, B. Goodman.

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti


Mons Regalis

Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Teatro Impero di Marsala, 2010

L’Opera musicale che racconta il Duomo di Monreale
Testi: Salvino Leone
Musica: Lucina Lanzara
Orchestrazione: Massimo Sigillò Masssara
Voci: Juli Kench, Lucina Lanzara
Con la partecipazione dei SeiOttavi
Messa in scena: Sebastiano Romano
Direttore: Alessandro Valenza

Progetto realizzato per la manifestazione il Circuito del Mito-Sulle orme del Sacro promosso dali’ Assessorato al Turismo della Regione Sicilia

Foto di Lidia Bolognari e Guglielmo Sinatra


Preludio

Palazzo dei Congressi, Stresa

Baveno Festival Umberto Giordano 2010

Nel grande palcoscenico del Palazzo dei Congressi di Stresa viene creato uno spazio scenografico che accoglie la performance di due violoncellisti: Giovanni Sollima e Andrea Noferini interpreti dei duetti per violoncello op. 54 di Jacques Offenbach.

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti


I colori della musica

Palazzo dei Congressi, Stresa

Baveno Festival Umberto Giordano 2009

Due Pianisti: Carlo Balzaretti e Marcello Parolini, sono i protagonisti di un concerto che si contraddistingue per le atmosfere colorate che si susseguono durante l’esecuzione. Dopo i primi brani di C. Dbussy e W.A.Mozart , il fondale di vele animato prima da vari effetti luminosi si trasforma in schermo dove vengono proiettati i quadri di Viktor Hartmann, fonte d’ispirazione per M. Musorgskij della celeberrima composizione Quadri di un’esposizione, eseguiti in questa occasione nella versione per due pianoforti.

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti


L’opera al cinema

Palazzo dei Congressi, Stresa

Baveno Festival Umberto Giordano 2008

Su un grande schermo a vele, frammenti di film realizzati da Opere di Puccini e Giordano si intrecciano a brani eseguiti dal vivo dal Baveno Festival Ensemble e interpretati dal Soprano Sabina Macculi

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti


Omaggio a Umberto Giordano

Teatro Tenda, Parco di Villa Fedora, Baveno

Festival Umberto Giordano 2005

Un grande concerto lirico-sinfonico in omaggio a Umberto Giordano con ambientazione scenografica e in forma semiscenica.
Musiche: Umberto Giordano
Interpreti: Giorgio Merighi, Irene Cerboncini, Francesco Medda
Orchestra: I Pomeriggi Musicali di Milano
Direttore: Francesco Maria Colombo
Messa in scena: Sebastiano Romano

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti


Cavalleria Rusticana

Teatro Tenda Parco di Villa Fedora, Baveno

Festival Umberto Giordano 2004

Musica: Pietro Mascagni
Interpreti principali: Tiziana Fabbricini, Renzo Zulian
Orchestra: I Pomeriggi Musicali di Milano
Direttore: Massimiliano Caldi
Messa in scena: Sebastiano Romano

Promosso dal Comune di Baveno

Foto di Piero Gatti


Coppelia

Festival Vignale Danza 2001

Compagnia Teatro Nuovo, Torino

La fanciulla dagli occhi di smalto tra virtuosismo e virtuale
Da un’idea di Gian Mesturino
Musica: Leo Delibes
Scenografia: Sebastiano Romano
Coreografia: Ramona e Niurka De Saa, Federica Mastrangeli e Michele Pogliani


L’arte del pensare – Memet

Sala d’ingresso e Cappella Farnese di Palazzo D’Accursio, Bologna 2000

Teatro Arte Musica – Artisti Associati, Bologna

Progetto scenico di Sebastiano Romano e Anna Mangiarotti composto dal testo teatrale Francesco Albergati Capacelli Illuminista bolognese di Anna Mangiarotti che introduce la selezione dell’opera Memet di G.B.Sammartini.
Interpreti del brano teatrale: Paola Della Pasqua, Umberto Ceriani
Interpreti dell’opera: Mirko Guadagnini, Laura Lanfranchi, Michel Goethem, Daniela Uccello, Nicoletta Baù
Orchestra: Camerata del Titano di San Marino
Direttore: Augusto Ciavatta
Messa in scena: Sebastiano Romano

Lo spettacolo è stato prodotto in prima assoluta per “Bologna 2000 Città Europea della Cultura”

Nel 2001, sotto l’egida dell’Istituto Italiano di Cultura di New York e del Comune di Bologna,
viene riproposto al Metropolitan Museum of Art


Carmen

Teatro Bonci, Cesena 1999

Artisti Lirici Associati, Bologna

Musica: George Bizet
Interpreti principali: Antonio Ordonez, Femia Tufano Giandonato, Boaz Senator
Orchestra associata al Teatro Regio di Parma
Direttore: Stefano Pellegrino Amato
Messa in scena: Sebastiano Romano

Foto Eureka, Cattolica


Cavalleria Rusticana

Palazzo della Cultura e dei Congressi Bologna 1998

Artisti Lirici Associati, Bologna

Musica di P. Mascagni
Interpreti principali: Anna Valdetarra, Antonio Ordonez, Boaz Senator
Orchestra e Coro: Pro Arte Marche
Direttore: Stefano Pellegrino Amato
Messa in scena: Sebastiano Romano
L’opera è introdotta dalla lettura scenica della novella di G. Verga
Voce recitante: Edorado Siravo


La Traviata

Teatro Bonci, Cesena 1998

Artisti Lirici Associati, Bologna

Musica: Giuseppe Verdi
Interpreti principali: Simona Baldolini, Alberto Janelli, Giorgio Cebrian
Scene e costumi: Sebastiano Romano
Orchestra: Pro Arte Marche
Direttore: Roberto Tolomelli
Regia: Francesco Esposito

Foto Eureka, Cattolica


Tosca

Teatro della Regina, Cattolica 1997

Artisti Lirici Associati, Bologna

Musica: Giacomo Puccini
Interpreti principali: Simona Baldolini, Miguel Olano, Garbis Boyagian
Scene e costumi: Sebastiano Romano
Orchestra: Pro Arte Marche
Direttore: Ottavio Terreni
Regia: Pietro Medioli

Foto Eureka. Cattolica


Acis Galathea e Polyfemio

Monte di Pietà, Messina 1997

Accademia Filarmonica di Messina

Musica: Georg Friedrich Handel
Interpreti: Daniela Uccello, Sonia Turchetta, Giancarlo Tosi
Orchestra: Camerata del Titano di San Marino
Direttore: Augusto Ciavatta
Messa in scena: Sebastiano Romano


La Fenice sul rogo ovvero la morte di San Giuseppe

Chiesa di S. Maria del Carmine 1996

AS.LI.CO Milano

Musica: Goivanbattista Pergolesi
Interpreti: Carmen Serrano, Anna Chierichetti, Gabriella Sborgi, Mark Milhofer
Scene e costumi: Sebastiano Romano
Orchestra: I Pomeriggi Musicali di Milano
Direttore: Marcello Panni
Regia: Pietro Medioli

Foto di Maurizio Buscarino


Lazarus

Conservatorio Giuseppe Verdi, Milano 1992

AS.LI.CO. – I Pomeriggi Musicali, Milano

Musica: Franz Schubert
Interpreti: Sandra Palomba, Maria Billeri, Carlo Alemanno, Daniele Gaspari, Fulvio Bettini
Orchestra: I Pomeriggi Musicali di Milano
Direttore: Stefano Ranzani
Messa in scena: Pietro Medioli, Sebastiano Romano


Don Pasquale

Teatro Comunale A. Rendano, Cosenza 1984

Musica: Gaetano Donizetti
Interpreti: Simone Alaimo, Francesco Sioli, Ernesto Palacio, Fiorella Pediconi, Bernardino Trotta
Scenografia: Sebastiano Romano
Orchestra Sinfonica di San Remo
Direttore: Massimo De Bernart
Regia: Italo Nunziata